Teléfono:
Teléfono:
Chiamate Internazionali:
Contattaci
Offerta speciale - Prodotti Miglior prezzo
Offerta speciale - Prodotti
Miglior prezzo

Offerta Cialis Originale
Acquistare ora
Importo totale € 0.00
Il tuo ordine 0 items
Importo totale
€ 0.00
Il tuo ordine
0 items

Effettuare l'ordine

Un limite al divertimento: Viagra e alterazioni

Viagra e alcolici

Non è giusto generalizzare, tuttavia bisogna prendere in considerazione il fatto che molti uomini bevono una diversa quantità di alcol durante feste, appuntamenti o altri eventi simili. Tuttavia, i soggetti colpiti da impotenza, quindi vittima di disfunzione erettile, hanno un grande limite in questo modo di divertirsi. Assumere alcolici insieme al viagra è un grande errore, poiché rientra nelle sostanze che alterano il farmaco. È ironico pensare che anche il succo di pompelmo sia capace di farlo, il quale è capace di aumentarne gli effetti, tuttavia i danni provocati dal miscuglio con l'etanolo sono molto peggio di quello che una persona possa immaginare. 

Interazione di alcol e Silderafil

Un'alta concentrazione di alcol nel sangue comporta una diversa quantità di sintomi: riflessi rallentati, minore sensibilità, respiro pesante, rilassamento muscolare, vertigini e problemi a controllare la vescica. Quando le sostanze contenute in un qualsiasi alcolico vengono a contatto con il viagra (prendiamo come esempio la birra), influiscono non solo sul sistema nervoso (come fa già l'alcol di suo) ma con tutto il resto del corpo. 

L'alcol è già in sé una sostanza che può causare una ridotta prestazione sessuale, tuttavia è capace di manifestare con più facilità tanti effetti collaterali che la “pillola blu” (uno dei modi di chiamare il Viagra) raramente provoca. Si corre nel pericolo di essere vittima di aritmia, cambi improvvisi di umore e un forte e incontrollato calo di pressione. La ragione di tutte queste problematiche è una in particolare: l'ossigeno. 

Il respiro affannato dell'ubriaco

Una persona che è pesantemente ubriaca si può riconoscere da tanti fattori già elencati, ma quello che interessa è il respiro affannato. Una scarsa presenza di ossigeno nel sangue comporta non solo una scarsa prestazione sessuale, poiché al membro è necessario un corretto affluire del sangue per poter essere eretto, ma causa anche stanchezza, ridotta sensibilità e vertigini che arrivano a rendere difficile un coito fatto con successo. Di per sé l'interazione tra alcolici e viagra non causa effetti negativi, anzi essi si manifesteranno solamente se l'ingerimento di birra e bevande varie sarà esagerato. Questo però non vuol dire che sia anche fattibile prendere la pillola per l'erezione con un alcolico, perché procura comunque una serie di danni (che si manifestano più avanti). Poiché il corpo, per poter funzionare nel migliore dei modi, necessita di ossigeno, queste sostanze vanno così a negare anche l'effetto stesso del Viagra, annullando ogni speranza di intraprendere con tranquillità un rapporto sessuale. Durante l'amplesso il membro non sarà, dunque, abbastanza stimolato da sangue e ossigeno per poter essere eretto. 

I limiti dell'uomo nel divertimento

Specialmente per persone molto giovani, il divertimento si basa in sostanza in impegni sociali, eventi e sostanze particolari che causano stati di ebbrezza, tuttavia l'uomo ha un limite e questo deve essere riconosciuto da chi è vittima di disfunzione erettile. 

Il Viagra, per poter avere effetto, deve rispondere a determinate caratteristiche, poiché solo così può essere garantita l'erezione. Se anche una sola di queste premesse venisse a mancare, sarebbe impossibile avere un coito degno del suo nome, dunque bisogna sapersi regolare sulla quantità di sostanze che si possono ingerire e su quelle che non si possono assumere. Non esistono infatti soluzioni: o alcolici, o viagra. Nessuna via di mezzo.

Qui andrebbe aperta anche una parentesi su droghe pesanti, come eroina e cocaina, poiché la combinazione di queste droghe con un qualsiasi inibitori (come il Viagra appunto), possono causare anche morte improvvisa, dovuto ad uno stato di eccitamento troppo forte, inoltre più sarà alta l'età del soggetto, più facile sarà andare incontro alla morte, per svariati motivi che vanno a colpire in primis tutto il sistema cardiocircolatorio e nervoso, riportando gravissimi danni non sempre visibili al primo momento, ma anche a lungo andare nel tempo.

Non si tratta, dunque, di divertirsi una sera in modo trasgressivo, prendendo tutte le sostanze che si riesce a recuperare, ma si tratta di riuscire a comportarsi e a saper agire conoscendo i limiti del proprio corpo, evitando di danneggiarlo ulteriormente. Essere a conoscenza di effetti secondari e controeffetti, è già un ottimo inizio per capire come ci si possa divertire, a prescindere dalla presenza di droghe e sostanze in un qualsiasi ambiente.