Teléfono:
Teléfono:
Chiamate Internazionali:
Contattaci
Offerta speciale - Prodotti Miglior prezzo
Offerta speciale - Prodotti
Miglior prezzo

Offerta Cialis Originale
Acquistare ora
Importo totale € 0.00
Il tuo ordine 0 items
Importo totale
€ 0.00
Il tuo ordine
0 items

Effettuare l'ordine

Terapie con onde d'urto per la cura della disfunzione erettile: tutto ciò che bisogna sapere

Le terapie con onde d'urto: introduzione e dettagli su questa novità

Questo tipo di terapie possono essere classificate da diversi punti di vista, in genere le si distinguono in funzione dei tessuti interessati, dall'ambito clinico e dalle patologie. L'intento è quello di sfruttare le onde d'urto su una specifica parte, interna del corpo, o in modo radiale (ad espansione). 

Si tratta di una terapia che oggi viene spesso praticata, tuttavia per quanto sia diffusa (anche in Italia, ogni città sembra avere almeno uno studio specializzato in queste terapie) non è efficace al 100%. Oggi molte discussioni tra medici riguardano proprio la funzione di queste macchine, che purtroppo possono essere applicate solo a seconda di determinate caratteristiche, ma le discussioni negative riguardano anche le carenze metodologiche che hanno portato. Questa terapia viene consigliata per tendinite al ginocchio, tendinite achillea, tendinopatie e stiramenti o contratture, ma esiste anche un collegamento con la disfunzione erettile.

Bisogna far presente che le terapie con onde d'urto non provocano lesioni ai tessuti, non causano la frantumazione delle calcificazioni (che avrebbe come conseguenza la rottura dell'osso), hanno la potenzialità di sostituirsi all'intervento chirurgico (solo in alcune patologie dei tendini, senza precludere l'operazione al 100%, ma anche in buona parte) e non interferisce in nessun modo con esercizi riabilitativi e altre terapie, anzi le onde d'urto le “aiutano”. 

A cosa mirano tutte le terapie contro l'impotenza?

Si sa che la maggior parte delle terapie e dei medicinali, che combattono l'impotenza, hanno come fine quello di facilitare il flusso di sangue nel membro, stimolare i nervi e provocare rilassamento, così da facilitare un'erezione spontanea. Con le onde d'urto anche tutto ciò sarebbe possibile, ma essendo una tecnica sperimentale ci vorrà del tempo per poter ottenere risposte più concrete, poiché non è neanche accessibile a tutti. Infatti bisogna parlare non tanto di come le onde d'urto possano riportare un uomo alla “normalità”, ma se sia effettivamente possibile una cura di questo genere e che vantaggi porterebbe nel mondo degli uomini. 

Disfunzione erettile curata dalla terapia d'urto: è possibile?

Prima di tutto va specificato che si tratta di onde acustiche, di natura meccanica, dunque non causano radiazioni e non esiste rischio di radioattività. 

Inoltre, non vengono applicate solo per questioni legate al lavoro di un urologo, ma possono essere dozzine le sue applicazioni. 

Queste terapie possono essere utili anche a chi soffre di disfunzione erettile, poiché negli ultimi anni molti dottori hanno cercato di introdurre questo metodo nell'elenco. Il problema principale è che non esiste ancora nessuna garanzia che le onde d'urto possano curare l'impotenza, ma una scoperta simile sarebbe una notizia ottima per qualsiasi uomo o ragazzo. Le terapie con onde d'urto, appunto perché di natura meccanica, non solo non causano effetti collaterali, ma possono anche portare i pazienti a dover seguire una terapia priva di sacrifici, rischi e dolori. 

Gli studi non sono molto vicini ad una soluzione. Gli esperimenti raccontano di un numero diverso di sedute (massimo sei), con pazienti che vanno dall'età di 18 anni ad anziani ultra cinquantenni, sottoposti ad un trattamento di onde d'urto con tremila colpi a basso voltaggio, però essendo una tecnica ancora emergente, anche chi crede in questa soluzione ammette la presenza di ancora tanti problemi. Ciò che è sicuro è la grande potenzialità delle onde d'urto, bisogna anche capire quale delle diverse tipologie sia anche più efficace a seconda delle condizioni fisiche. 

Il ruolo delle onde d'urto nella cura della disfunzione erettile è quello di migliorare il microcircolo vascolare. Già da questo punto di vista si può pensare il grande aiuto che potrebbero dare. Si tratta dunque di una novità in ambito medico, ma che comunque ha i suoi limiti. Per esempio, non tutti hanno la possibilità di essere curati da ciò, infatti è l'andrologo che in genere seleziona i candidati. Le persone scelte poi, come già detto, una volta finite le sedute settimanali, dovrà fare un controllo per assicurarsi di cambiamenti o miglioramenti. 

Grazie alle onde d'urto il microcircolo viene migliorato, ripristinando precocemente le erezioni mattutine e questo evita la retrazione del pene, facilitando il recupero spontaneo delle erezioni.